Sono una mamma fortunata

Sono una mamma fortunata

Sono una mamma fortunata. Molto fortunata.

Credo di essere la classica donna rompiscatole. Quella con la lagna facile. Sempre pronta a lamentarsi perchè il mondo non gira come vorrebbe lei. O almeno, fino a poco tempo fa era così. Poi è scattato qualcosa in me, non so bene cosa. Forse ero stufa. Di me e del mio atteggiamento. Del mio non farmi mai andare bene nulla. Forse ho capito che in questo modo non ne traeva beneficio nessuno: sicuramente non io, perennemente inca**ata col mondo, ne’ tanto meno le persone con cui dovevo rapportarmi.

Quando ho cominciato a capire che così non potevo andare avanti, ho aperto la porta alla positività. Sì, proprio a quella positività che ho “eletto” a parola guida per il mio 2018. E quando la positività entra nella tua vita, si innesca un circolo virtuoso che può solo portare benefici. Ok, detta così sembra una piccola ed impossibile magia per cui tu pensi positivo e la tua vita diventa fantastica. No, non è così e lo so bene. Anzi, nonostante questa mia nuova attitudine positiva, quest’anno si è aperto all’insegna di novità che di positivo hanno ben poco, almeno all’apparenza!

E allora, perchè dico che sono una mamma fortunata? È subito spiegato!

Nonostante appunto in questo periodo io sia in balia di eventi imprevisti e non molto piacevoli, riesco comunque a considerarmi una mamma fortunata. Molto fortunata! E non perchè ho una figlia meravigliosa, questo sarebbe ovvio. Sicuramente è già meno scontato ritenersi fortunata perchè Caterina non ha problemi, ma non è neanche questo.

Mi ritengo una mamma fortunata perchè in questo periodo di difficoltà ho avuto la conferma di poter contare sulle mie Amiche, quelle storiche e quelle più recenti, pronte a sostenermi e a starmi vicine. Pronte a fare 200km per una chiacchierata di persona. A farmi compagnia anche solo con qualche messaggio. Con un “Come stai?” in più.

Le amicizie al femminile possono essere complicate, io invece mi trovo circondata da splendide donne e non posso che sperare di essermi meritata questo affetto!!!

Sono una mamma fortunata perché ho una rete importante di aiuti intorno a me, che mi permettono di essere la mamma e la donna che sono. Posso contare, sempre e comunque, su tutti i nonni di Caterina. Anche quando si sveglia alle 7 del mattino con la febbre alta: basta una telefonata e nel giro di poco tutto è organizzato. La ranocchietta è a casa al calduccio ed io al lavoro. Certo, non mi lamenterei se avessi un posto di lavoro un po’ più flessibile che mi permettesse di gestire questi imprevisti in prima persona. Ma so che non è così, quindi sapere di avere sempre un piano b e anche un piano c è sicuramente…una fortuna!

Non tutti possono avere l’aiuto dei nonni, e col tempo ho imparato ad apprezzare questa immensa risorsa.

Non è sempre stato così, eh. Il classico caso di “chi ha il pane e non ha i denti”. Spesso in passato, a dire il vero fino a qualche mese fa, ho confuso disponibilità con invadenza, affetto e sincera preoccupazione con voglia di prevaricare e criticare… l’ho scritto subito che sono una rompiscatole!!! Sicuramente un po’ di gelosia nei confronti della mia bimba ha avuto una parte di colpa. Ma diciamo che anche io ci ho sempre messo del mio, trovando sempre da dire per ogni cosa.

Ora non è che mi va sempre tutto bene, ma ho imparato a guardare prima gli aspetti positivi. A capire che le persone che vogliono bene a me e a Caterina hanno tanti modi di dimostrarcelo. E prendersi cura di lei, di me, di noi, anche nelle piccole cose, con piccoli gesti e attenzioni, è uno di questi modi. Ho scoperto che alcuni atteggiamenti che prima ritenevo fastidiosi sono in realtà un aiuto prezioso.

Sono una mamma fortunata, anche se ci ho messo un po’ prima di riuscire a capirlo.

Forse è vero, a volte quando va tutto bene non riusciamo ad apprezzarlo perché lo diamo per scontato. Forse a volte c’è bisogno che gli equilibri si rompano per capire cosa è davvero importante nella nostra vita.

Sono contenta di aver messo da parte il mio spirito bellicoso a favore di un approccio più rilassato. Sto imparando a sorridere di più alla vita, a ringraziare più spesso anche per le cose più piccole.

Sono contenta di aver aperto la porta alla positività perché mi sta aiutando ad affrontare meglio i problemi ed a cambiare il mio modo di pormi verso di essi. A capire che sono davvero una mamma fortunata!

 

Se ti è piaciuto questo post, salvalo su Pinterest!

Sono una mamma fortunata

27 thoughts on “Sono una mamma fortunata

  1. Siamo donne e noi riusciamo a cavarcela in ogni situazione! Sono felice per te che hai trovato un valido aiuto nelle amiche, io sto ancora cercando quella giusta….sono sempre rimasta ferita da quelle che ridevo esserlo….

  2. La vicinanza (fisica e non) delle amiche storiche ed il supporto incondizionato dei nonni sono davvero importanti…spesso non ci si sofferma troppo a riflettere, ma bisogna sempre farne tesoro! 🙂

  3. Bisogna essere positivi per cogliere la bellezza della vita. Sei fortunata ad avere vicino tante persone che ti vogliono bene e che sono pronte a sostenerti.

  4. Hai avuto davvero una bella fortuna, hai ragione! Io sono mamma da poco ma purtroppo le mie amiche no…questo ci allontana soprattutto per abitudini e orari, con un neonato non è facile conciliare tutto. Ma so che, anche se non ci vediamo spesso, loro ci sono sempre.

  5. Avere il supporto di famiglia e amici non è affatto scontato: goditi i momenti con loro e, più che fortunata, potrai sentirti ancora più amata ^_^

  6. I nonni sono sicuramente una grande risorsa e una fortuna averli. L’importante è che i ruoli siano chiari. I nonni devono fare i nonni e non sostituirsi ai genitori, anche se passano tutti i giorni con i nipoti. Le decisioni su educazione e altre cose importanti spettano a mamma e papà. I nonni sono un supporto fondamentale ma, appunto, un supporto.

  7. Ha ragione , mi è piaciuto molto ciò che hai scritto. Riguardo alla fortuna di avere i nonni vicino credo che siamo un riferimento molto importante che purtroppo io non ho potuto avere per ragioni di distanza .

  8. Da quando pratico yoga ho scoperto che le vibrazioni positive ci fanno cambiare l approccio alla vita e ce la rendono migliore di quanto già non lo sia… hai pienamente ragione!

  9. L’amicizia è importantissima, sopratutto quando non si hanno aiuti vicino… poi è qualcosa che va custodito e se tu hai questa fortuna è perché sei stata in grado di coltivarle

  10. Condivido il tuo pensiero anche io! Hai proprio ragione, quando tutto va bene si da per scontato ogni cosa, gli squilibri a volte portano a essere persone “migliori” o a farci affrontare meglio le cose! Buona settimana!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.