[Life] Parola d’ordine: organizzazione!

Ce l’ho fatta, un’intera settimana di lavoro è già passata e sono sopravvissuta!

Il rientro è stato abbastanza tranquillo, il primo giorno sono riuscita a dedicarmi con calma alla mia mail box che straripava di messaggi! Ho iniziato la settimana super taccata, giusto per affrontare meglio il primo lunedì in ufficio dopo tanto tempo!

 Organizzazione

Diciamo che la prima settimana è stata un po’ di assestamento, devo ancora abituarmi ai nuovi ritmi. La piccoletta giustamente chiede attenzioni e coccole quando rientro, quindi finchè non va a dormire lei non riesco a fare molto.

 Organizzazione  Organizzazione

La parola d’ordine di questo periodo è sicuramente organizzazione!

Svegliarsi al mattino presto, senza più o meno sapere dove sei e come ti chiami, e trovare già tutto praticamente pronto è sicuramente un ottimo metodo per riuscire ad uscire di casa in orario e con tutti i pezzi che combaciano! Ecco alcuni punti su cui mi sono concentrata e che mi hanno dato soddisfazione:

  • colazione: non l’ho mai saltata, sono sempre riuscita a fare un pasto salutare a casa, tranquillamente seduta con il mio compagno, spesso prima che si svegliasse Caterina. Per me la soluzione per non mancare l’appuntamento con il pasto più importante della giornata sono gli overnight oatmeal: al mattino mi basta tirare fuori dal frigo il mio mix e mettermi a tavola! Per sicurezza li sto preparando in comodi barattoli a chiusura ermetica, così se dovessi essere in ritardissimo potrei mettere la mia colazione nello zaino e uscire!
  • make-up: ce la sto facendo, mi sto truccando tutti i giorni prima di uscire di casa! So che per alcune di voi, molte credo, è impensabile uscire senza trucco ma io sono sempre stata pigra e dormigliona, e considerando anche che mi trucco poco ho sempre preferito dormire 5 minuti in più e truccarmi al volo una volta arrivata in ufficio. Ma le cose cambiano!
  • soprattutto, non sono mai andata a nanna truccata! E’ una pessima abitudine, ne sono consapevole, ma ammetto che prima mi capitava spesso; ma visto che so che non va bene mi sto impegnando per fare in modo che non succeda. La pelle ringrazia e soprattutto al mattino sono più invogliata a truccarmi!
  • pranzo: dato che non lavoro proprio vicinissima a casa, la pausa la faccio in ufficio, e di solito preferisco portarmi qualcosa da casa. Il problema è che spesso mi trovavo la sera a cercare di mettere insieme un pasto decente per il giorno dopo. Se me ne dimenticavo o non trovavo nulla, andavo a prendermi qualcosa al bar o al panificio, quindi mai niente di troppo sano. Per ovviare questo problema, mi sono preparata un meal-plan per tutta la settimana, in modo da non trovarmi più in difficoltà. Questo metodo, per me e per ora, sembra funzionare bene! Serve un po’ di organizzazione in più, è vero, ma ne vale la pena! E poi con la mia bento box MonBento è anche più divertente prepararmi la schiscetta!
organizzazione!
  • Il mio meal-plan comprende anche la cena, sempre per evitare di arrivare a casa all’ultimo minuto e non avere niente da preparare. Ora nel week end mi dedico a preparare un po’ di cose che posso congelare, e la mattina tiro fuori quello che mi servirà la sera.
  • Caterina e il nido: non potrebbe andare meglio! Al mattino io cerco di svegliarmi prima di lei in modo da riuscire a prepararmi con calma, per poi dedicarmi completamente a lei quando si sveglia. Al nido, il momento del distacco è tranquillissimo, appena entriamo la nana si butta tra le braccia delle dolcissime ragazze, e ne approfitta per farsi fare ancora un po’ di coccole. Poi si dedica al suo lavoro: gioco, gioco e ancora gioco! La pappa non è assolutamente un problema, al nido mangia praticamente il doppio di quello che mangia a casa…va be, almeno sono tranquilla che anche se la sera non mangia molto non è a digiuno!!!

Per contro, sono andata a nanna tutte le sere tardissimo, e la mattina è sempre più difficile non posticipare la sveglia che suona sempre alle 6…cattivissima! Ma, come già detto, mi serve ancora un po’ di organizzazione, anche perchè è una routine nuova che stiamo costruendo giorno dopo giorno. La mia agenda sta diventando un’alleata preziosa in questo periodo, segnarmi tutto mi aiuta a non perdere i pezzi!

Bilancio della prima settimana quindi buono, non ottimo ma sono positiva, so che andrà sempre meglio e nel frattempo…aspetto il prossimo week-end!

Organizzazione

8 thoughts on “[Life] Parola d’ordine: organizzazione!

  1. ciao Chiara!

    tranquilla, andrà tutto benone!
    ricordo che quando Matilde ha iniziato il nido e io ho ripreso a lavorare all’inizio mi sembrava tutto un affanno…ma poi in poco tempo tutto si incastra al meglio e diventa routine.
    E anch’io punto tutto sulla preparazione serale 🙂

    baci
    Francesca

  2. Brava Chiara!! Anche io penso che la chiave di tutto sia un’organizzazione preventiva quasi perfetta! Io sono meno brava di te per la questione pasti. Per la sera ok ma a pranzo sono da sola con Fabio e mangio sempre qualcosa arraffata al volo perché lui non resiste molto a tavola se non ha niente da fare comunque ancora complimenti e buon lavoro!!

  3. complimenti, è andata benone!
    anch’io, che ho già un figlio “stagionato” (ne compie 16 aarghhhhh), ho scoperto nel tempo che la preparazione serale è fantastica: la mattina hai tempo pure per essere un po’ stordita!
    bellissimo l’astuccio coi fenicotteri e bellissimo il bento!

  4. Brava Chiara, mi sembri lanciatissima e super organizzata!
    Cosa prepari di buono da congelare per la settimana…anche io sono alla ricerca di “piatti pronti” ma buoni!
    Buona giornata!
    Tiziana

    1. Sì Tiziana, lanciatissima per ora…spero di continuare così!!! Per pranzo nel week end preparo dei burger e delle polpette, di carne ma anche di verdure e legumi, poi non da congelare ma da mettere in frigorifero preparo delle verdure già a padellate da poter aggiungere al cous cous, insalata di pollo, quinoa già cotta…vorrei dedicare un post all’argomento!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.