[Io e la rana] Cominciamo…dal principio!

Come anticipato pochi giorni fa, in questa nuova casetta vorrei che ci fosse posto anche per la nuova parte di me, l’essere mamma! E approfitto di questa giornata un po’ speciale, in cui la mia piccola compie già 6 mesi, per ricordarmi un po’ di come tutto è iniziato, della mia gravidanza!

E’ iniziato tutto…sì, come inizia per tutte: un ritardo, un test, i tre minuti più lunghi del mondo e…oddio, c’erano le due righette! Possibile? Davvero sta volta è andata bene? Stupore, gioia, paura…un mix indecifrabile di emozioni! Lui, quello che se lo aspettava, quello che “io lo so che sarà positivo”, ha fatto colazione con una tazza di camomilla. Mi sa che non era molto lucido!

Il primissimo periodo è stato intenso, emozionante, anche se con un po’ di paura che qualcosa potesse andare storto. Avevamo deciso insieme di aspettare il terzo mese per dare la notizia, ma avevo una voglia matta di gridare al mondo la mia gioia!

Devo dire che la mia gravidanza è andata bene, durante il primo trimestre non ho mai avuto nausee ne’ altri malesseri, ero quasi preoccupata da tutta quella tranquillità e aspettavo con ansia ogni ecografia 😉

Gli esami erano sempre a posto, tanto da convincerci a fare anche qualche viaggio! Naturalmente abbiamo fatto le cose con più calma e soprattutto con più soste, ma ci siamo goduti, già in tre due e mezzo, prima un week end lungo a Londra, quando ancora la pancia si vedeva poco pochissimo!

Pausa da Starbucks Selfie in hotel

E per Capodanno, per festeggiare in modo degno l’inizio dell’anno che avrebbe cambiato per sempre le nostre vite, uno splendido viaggio a Dubai! Il periodo era perfetto, sia il mio, che ero nel pieno del secondo trimestre, con la pancia che c’era ma non era ancora troppo pesante, sia come stagione: la temperatura là era splendida, un caldo giusto per andare in giro in maniche corte senza sudare… È stata davvero una bella esperienza, mi sentivo proprio a mio agio! In effetti il secondo trimestre è stato il migliore, sotto tutti i punti di vista!

Pancia in spiaggia! Fashion

Durante la gravidanza ho imparato ad ascoltare di più i segnali del mio corpo e della mia bambina, e forse questo mi ha permesso di godermi appieno i primi mesi!

Inizialmente la mia idea era di lavorare fino all’ottavo mese per poter stare a casa un po’ di più dopo la nascita della bimba…ma si sa, queste cose a volte non vanno come le programmiamo!

E infatti, proprio un occasione della visita durante la quale la dottoressa avrebbe dovuto farmi il certificato per richiedere la flessibilità, ha scoperto una piccola complicazione (avevo il collo dell’utero molto accorciato) e…mi ha messa in maternità anticipata per evitare che troppi sforzi peggiorassero la situazione!

Comunque sia io che la piccola stavamo bene, avevamo solo bisogno di riposo, e considerando che io non sono proprio un tipo iperattivo non mi è dispiaciuto 🙂

In teoria mi aspettavano quasi 3 mesi a casa senza poter fare molto, neanche una passeggiata, ed ero un po’ preoccupata che ora della fine mi sarei annoiata, ma anche in questo caso non c’è stato bisogno di pensarci troppo…Caterina ha deciso di arrivare in largo anticipo, ben 7 settimane prima! In più dall’ultima ecografia risultava che il suo peso non aumentava a dovere, quindi era anche un po’ troppo magrina…una ranocchietta di un chilo e mezzo scarso…qualche giorno di TIN (Terapia Intensiva Neonatale) e un mese in reparto di patologia neonatale non glieli ha tolti nessuno!!! Per fortuna doveva solo mettere su un po’ di peso e non aveva altri problemi…ma prossimamente dedicherò un post anche alla prematurità, argomento che non conoscevo e che non pensavo mi avrebbe mai riguardato da vicino, e invece…

Questa è l’ultima selfie che ho fatto con la pancia, una settimana esatta prima di partorire…

Selfie divaning

E questa invece è stata fatta proprio la sera prima, in occasione del baby shower organizzato dalle mie amiche per me e Caterina, trovate un post dedicato proprio qui 

baby shower

Non so bene perchè ma questo piccolo traguardo, questi primi 6 mesi della mia ranocchietta, mi fanno commuovere, è da ieri che ho la lacrima facile!

E ora che, anche oggi, ho versato una lacrimuccia ripercorrendo un po’ le mie quasi 33 settimane da “futura mamma”, vado a sbaciucchiarmi il frutto di quel periodo magico e intenso!

2 thoughts on “[Io e la rana] Cominciamo…dal principio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.