Caterina e i suoi 3 anni in PINK!

Il 7 marzo la mia ranocchietta ha compiuto 3 anni. 3 ANNI. Ma com’è possibile? Sembra ieri…sì, lo so, lo dico tutti gli anni e credo che lo ripeterò in loop ad ogni compleanno almeno fino ai suoi 20 anni! Considerazioni a parte, abbiamo cercato di festeggiare la sera stessa nonostante la tosse, ma lei non era molto in forma. Poco male, torta (mini) e candeline sono state riproposte anche la sera successiva, con grande gioia della festeggiata che in un’ora avrà soffiato un centinaio di volte!

Ma la festa vera, quella con i palloncini, la torta grande, i regali, quella l’abbiamo fatta la domenica.

Pochi intimi, mamma, papà, i nonni e pochissimi altri. Nel calore di casa, dove lei si sente libera e padrona dello spazio, sicura di potersi muoversi senza problemi.

Fuori la pioggia, insistente ed incessante. Dentro le risate, il rumore della carta che veniva strappata dai troppi pacchetti. Gli applausi alla terza candelina spenta.

Come per il primo compleanno, ho scelto di festeggiare “in piccolo”, organizzando una sorta di brunch a casa. Mi sono sbizzarrita con le decorazioni, avevo voglia di fare qualcosa per la mia ranocchietta. Qualcosa di inutile ma bello. Qualcosa che non avrà neanche notato ma che spero che riguarderà con piacere nelle foto, tra qualche anno.

Non ho scelto un vero è proprio tema (il primo anno era stato facile, quasi scontato…) ma solo una palette di colori che adoro e che sapevo sarebbe piaciuta anche a lei: rosa, bianco e oro. Stelle e glitter a profusione!

Ultimamente ha la fissa del rosa…pardon, del PINK! Insomma, sono andata sul sicuro.

In realtà, come al solito, sono riuscita a fare meno di quello che avevo programmato ma non mi lamento!

La ranocchietta aveva un banner che le augurava buon compleanno, fiori disposti in vasi super glitterati, palloncini e tavoli addobbati a tema. M&M’s rosa per dolcissimi auguri e stelline dorate in ogni dove.

La torta merita una menzione a parte.

Quest’anno era davvero da urlo. E non lo dico per falsa modestia dato che non l’ho fatta io! Mi sono affidata alla creatività di una splendida professionista, Jennifer, meglio nota come Tortami a Casa. La seguivo da un po’ sui suoi canali social quindi quando è arrivato il momento sono andata sul sicuro. Volevo lei, sapevo che sarebbe stata la scelta giusta. E così è stato! Le ho detto quali erano i colori che avrei utilizzato, niente di più. E lei ha fatto centro, mi ha consegnato una torta che non poteva essere più bella, non poteva essere più perfetta di così. Una cura per i dettagli che non mi sarei mai aspettata. Ma cosa più importante: quanto era buona???? Tanto, tantissimo, quando tutti avevano in mano i piatti c’è stata la classica scena di silenzio interrotta solo dagli apprezzamenti!

Inutile dire che le foto della giornata sono poche, nonostante io abbia rotto le scatole chiesto più volte al papà di Cate di scatenarsi con gli scatti. Questa volta non posso incolparlo di negligenza perché il tempo fuori era davvero pessimo e la luce era ancora peggio!!! Nei prossimi post a tema party, comunque, ve ne farò vedere qualcuna!

E tra una settimana…festeggio anche io!!!!!

12 thoughts on “Caterina e i suoi 3 anni in PINK!

  1. bellissima questa bimba, è si è proprio l’età per questo colore, che bella festa, deve essersi divertita tanto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.